Pensiero di martedi 2 febbraio 2021

Inverno - simbolo della stagnazione e della discesa nell'egoismo

Quando in inverno la vita si ritira nelle radici, l'albero è spento, spoglio, senza bellezza, senza profumo, e nessuno gli si avvicina. Ma non appena la vita comincia a salire, gli uccelli vanno a cantare sui suoi rami, tutti lo ammirano e vanno a sederglisi accanto. Ecco una lezione sulla quale vale la pena soffermarsi a meditare. Quando vedete le persone scendere sempre più verso le loro radici, ossia dare il primo posto alle bramosie, alle passioni e ai piaceri, significa che stanno già incamminandosi verso l'inverno, spiritualmente parlando. Così facendo, diventano via via meno belle, meno luminose e meno vive, e gli altri cominciano a prendere le distanze; purtroppo, quelle persone saranno le ultime a capirne il perché. Perciò, tenete a mente questo: finché permetterete alle vostre energie di alimentare preoccupazioni prosaiche ed egoistiche, potrete solo ristagnare, poiché in questo modo entrerete nell'inverno, con il freddo, l'oscurità e l'interruzione di ogni movimento.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


in Spirito e in Veritàuna coscienza per il nuovo millennio
€ 10,00
Aggiungere
Linguaggio simbolico, linguaggio della Natura
€ 19,00
Aggiungere
Pensieri Quotidiani 2020
€ 12,00
Aggiungere