Pensiero di domenica 23 gennaio 2022

Ispirazione - visita di un'intelligenza superiore

Secondo la Scienza iniziatica, l'ispirazione non è altro che un contatto con una forza, un'intelligenza, un'entità o una corrente di natura superiore. È questo contatto che ci permette di eseguire ciò che abitualmente non siamo in grado di fare. Qualcuno vuole parlare ma non trova le parole, è imbarazzato, farfuglia. Ma ecco che d'un tratto qualcosa entra in lui, una luce, una corrente, ed egli vi si abbandona: non deve nemmeno più cercare le parole, esse sgorgano dalla sorgente, tanto che, parlando, egli ascolta ciò che sta dicendo, come se ascoltasse parlare qualcun altro, e lui per primo ne è stupito. La stessa cosa avviene per l'artista. Da dove viene quell'ispirazione? Chi è quella presenza in lui che sa dove trovare i materiali, assemblare gli elementi e combinarli per creare forme ed espressioni?... Di per sé, l'uomo non è tanto capace di produrre creazioni geniali, divine, ma se sa prepararsi tramite un lavoro interiore di purificazione e di elevazione, può essere visitato da anime evolute che lo ispireranno.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


La morte e la vita nell'aldilà
€ 3,50
Aggiungere
I due alberi del Paradiso
€ 19,00
Aggiungere
Dalla terra al Cielo – Il senso della preghiera
€ 17,50
Aggiungere