Iscrizione

Pensiero di venerdi 20 maggio 2022

Serpente - la coda segue sempre la testa

Quando un serpente vuole infilarsi in un pertugio, comincia introducendovi la testa e, qualunque sia la lunghezza del resto del suo corpo, la coda è obbligata a seguire, poiché la coda segue sempre la testa. In tutto ciò voi non trovate nulla di straordinario, ma questa immagine è il simbolo di tutta la pedagogia divina. La testa è la facoltà di riflettere e di ragionare che dà un certo orientamento oppure un altro, e il resto del corpo, ossia l’azione, deve immancabilmente seguire. Voi direte: «Ma non è affatto quel che succede a me. Quante volte ho deciso di vincere la mia pigrizia, la mia sensualità, di mostrarmi buono, giusto, generoso, ma tutti quei buoni propositi non sono serviti a niente». Certo, le trasformazioni non avvengono subito; ma se continuate a tenere presenti nella vostra mente quei buoni propositi, così come la coda segue sempre la testa, finirete per eseguire ciò che avevate deciso. Tutti coloro che hanno perseverato continuando a mantenere un buon atteggiamento, almeno nella loro mente, hanno finito per trascinare tutte le resistenze che avevano dentro di sé e ad agire come la mente dettava loro.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


La luce, spirito vivente
€ 10,00
Aggiungere
La Seconda Nascita -  amore, saggezza, verità
€ 19,00
Aggiungere
Natura umana e natura divina
€ 10,00
Aggiungere