Iscrizione

Commento all’Apocalisse

Collection Collezione Izvor

Commento all’Apocalisse Sfogliare

P0230IT

210 pag.

€ 10,00 Aggiungere

  Français English Español Português Deutsch Românã

Alcuni diranno che l’Apocalisse è un libro altamente oscuro e difficile da interpretare. È oscuro per coloro che non possiedono le chiavi; per quelli che le possiedono, è il libro più chiaro. Certo, le immagini, i simboli e i numeri non si trovano nell’ordine che ci si potrebbe aspettare: alcuni di questi, che si trovano alla fine, sono in relazione con certi passaggi che si trovano all’inizio o nel mezzo, esattamente come delle carte che siano state gettate a caso. Ma chi possiede la vera scienza prende quelle carte, le rimette nel giusto ordine e legge. Quando si conosce il significato dei numeri e il senso nascosto dei simboli, tutti gli elementi che in apparenza non hanno alcuna relazione tra loro possono essere accostati, e dato che ciascuno spiega l’altro, si ottiene come risultato un insieme straordinariamente logico.

- Visita a Patmos
- Introduzione all’Apocalisse
- Melkhítsédek e l'insegnamento dei due principi
- Lettere alle Chiese di Efeso e di Smirne
- Lettera alla Chiesa di Pergamo
- Lettera alla Chiesa di Laodicea
- I Ventiquattro Vegliardi e i quattro Animali sacri
- Il libro e l'Agnello
- I 144.000 servitori di Dio
- La donna e il drago
- L'arcangelo Michele abbatte il drago
- Il drago getta dell'acqua contro la donna
- La bestia che emerge dal mare e la bestia che emerge dalla terra
- Il pranzo di nozze dell'Agnello
- Il drago incatenato per mille anni
- Il nuovo Cielo e la nuova terra
- La Città Celeste




  • Le basi spirituali della medicina
  • L’uomo alla conquista del suo destino
  • Natale e Pasqua nella tradizione iniziatica
  • Le parabole di Gesù interpretate dalla Scienza iniziatica
  • Nuova luce sui vangeli
  • Il Libro della Magia divina
  • Regole d'oro per la vita quotidiana
  • La via del silenzio
  • Le rivelazioni del fuoco e dell'acqua
  • Dall'uomo a Dio -  sephirot e gerarchie angeliche