Pensiero di mercoledi 2 giugno 2021

Autocontrollo - imparare a esercitare la volontà

È bene che cerchiate le occasioni in cui potrete dar prova della vostra capacità di autocontrollo, imparando, ad esempio, a resistere alla fame, alla sete, al caldo, al freddo e alla stanchezza. Non si tratta, ovviamente, di vivere nelle privazioni né di diventare degli yogi, ma guardate: in genere, chi ha fame o sete si affretta a cercare qualcosa da mangiare o da bere, e se non lo trova immediatamente, si lamenta, brontola e si arrabbia. Osservatevi e vedrete che, nelle più svariate occasioni, non sopportate di non poter soddisfare prontamente le vostre voglie e anche i vostri capricci. Allora, come potrete resistere alla collera, alla gelosia, all’odio e ai desideri sessuali? Pur sapendo che è meglio resistere e per quanto vi sforziate di resistere, se non avete imparato a esercitare la vostra volontà, non ci riuscirete.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


L’albero della conoscenza del bene e del male
€ 10,00
Aggiungere
Che cos'è un figlio di Dio?
€ 10,00
Aggiungere
La filosofia dell'Universalità
€ 10,00
Aggiungere