Pensiero di lunedi 6 gennaio 2020

Animali - immolare i nostri animali interiori

Gesù è venuto per insegnare agli esseri umani che il vero sacrificio non consiste nell’offrire a Dio qualcosa di esterno a sé: frutti, farina, bestiame… Perché anche se l’offerta di prodotti della terra o di animali indicava una volontà di rinuncia, non si trattava comunque di un sacrificio tanto essenziale quanto la rinuncia a certe debolezze, a certi appetiti o bramosie. Gesù è dunque venuto per insegnare agli esseri umani a non immolare più animali esteriori, bensì i propri animali interiori. Sì, perché la nostra natura inferiore è il rifugio di tutto il bestiame, di tutte le belve, ed è lei che va offerta in olocausto per poter liberare le forze in essa accumulate e metterle al servizio dello spirito.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


L’albero della conoscenza del bene e del male
€ 10,00
Aggiungere
Che cos'è un figlio di Dio?
€ 10,00
Aggiungere
La filosofia dell'Universalità
€ 10,00
Aggiungere