Pensiero di giovedi 12 novembre 2020

Acquario - nell'era dell'Acquario la bellezza scenderà sulla terra

Tutti gli spiritualisti che tengono lo sguardo fisso al Cielo e disprezzano la terra, col pretesto che è un luogo di perdizione e che il corpo fisico è lo strumento del diavolo, non hanno capito niente. Così facendo crollano, s'inaridiscono, si mummificano, e in loro non si percepisce più alcuna vita. Quando li si incontra, si ha l'impressione che siano da qualche parte in alto, per così dire, ma qui non c'è più niente, e non c'è gran che neppure in alto! L'era dell'Acquario che sta arrivando porta un'altra filosofia. L'Acquario insegna che l'uomo deve guardare al Cielo, non per allontanarsi dalla terra, bensì per farvi scendere tutto ciò che è bello, puro, luminoso ed eterno. Egli stesso diventerà allora uno specchio del Cielo, un conduttore del Cielo: sarà come un giardino, un frutteto, un sole. Perché mai il Paradiso dovrebbe essere solo in alto, mentre qui sulla terra dovrebbero esserci sempre miseria, povertà e squallore? No, d'ora in avanti sarà diverso, sarà la bellezza a scendere sulla terra, e tutto sarà radioso: le pietre, le piante, gli animali e gli esseri umani.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


La chiave essenziale
€19,00
Aggiungere
I Canti della Fratellanza Bianca Universale
€10,00
Aggiungere
Corale Femminile
€15,00
Aggiungere