Home pratiche

Pratiche
12345
678910

    









Pratica n.3


Accendete una candela per ritrovare coraggio e ispirazione




   "Quando vi sentite inquieti, tristi o scoraggiati, accendete una candela, e attraverso di essa legatevi a tutto ciò che è fuoco nell’universo. Perché così come una goccia d’acqua può legarci a tutto l'oceano, la sola fiamma di una candela è sufficiente a legarci al sole, al Fuoco cosmico, allo Spirito Santo, la cui veste è la luce.
  
   E quando avete acceso la candela, guardate la fiamma fino a sentire che vi fondete in essa e che voi stessi diventate una fiamma. Pensate che il sole è un fuoco, che Dio è un fuoco, che lo Spirito Santo è un fuoco, che tutto ciò che ci circonda è fuoco: questo pensiero vi ridarà ogni volta il coraggio e la pace. Se imparerete ad amare la fiamma e a parlarle, a poco a poco essa diventerà vostra amica e voi prenderete l’abitudine di accostarvi a lei per attingere il conforto, la gioia e l’ispirazione".

Omraam Mikhaël Aïvanhov 

 


La candela, simbolo del sacrificio
Estratto videoconferenza
 





Le rivelazioni del fuoco e dell'acqua
 

Collezione Izvor

P0232IT

 

“Come l’universo è nato dal fuoco e dall’acqua, così l’uomo deve nascere spiritualmente dal fuoco e dall’acqua, ovvero dalla saggezza e dall’amore, se vuole entrare in uno stato di coscienza superiore chiamato Regno di Dio”.