L’infanzia


 
Mikhaël Aïvanhov nasce il 31 gennaio 1900 in una famiglia contadina nel villaggio di Serbtzi, in Macedonia.  Durante la sua prima infanzia vive una vita semplice e dura in campagna, a contatto con la natura, sua prima maestra.
 
 
 

La madre Dolia che è il suo primo modello e la prima guida dirà di averlo consacrato a Dio ancor prima di concepirlo. Ella trova sempre le parole e le immagini che possono aiutarlo a controllare le sue effervescenti energie, ripetendogli: "Krivdina do pladnina. Pravdina do veknina" (Ciò che è storto, dura fino a mezzogiorno. Ciò che è retto dura per l’eternità).

 
Nel 1907 quando, a seguito di sconvolgimenti politici il loro villaggio viene messo a ferro e fuoco, Mikhaël e la madre raggiungono il padre a Varna, in Bulgaria. Due anni dopo il padre muore, e inizia per loro un periodo di difficoltà e di estreme ristrettezze economiche. Dai 12 anni egli comincia ad essere attratto dai libri sacri, dalla Bibbia, dal Vangelo; Gesù diventa il suo primo grande modello. Si appassiona alle grandi opere della Scienza iniziatica. Verso i 13 anni scopre Buddha. Legge molto e pratica esercizi di respirazione yoga. Verso i 15 anni inizia un assiduo lavoro spirituale. All’età di 16 anni, dopo meditazioni ed esercizi di respirazione, Mikhaël ha un’esperienza mistica che lo segna profondamente: ode la Musica delle sfere.


 
"Tutto cantava… le stelle, le piante, le pietre, gli alberi, tutto cantava in un’armonia così grandiosa, così sublime che il mio essere si dilatava a tal punto che ho avuto paura di morire. Auguro a tutti voi di sentire, anche solo per qualche secondo, ciò che io stesso ho sentito, perché possiate avere una misura, un’idea di cosa è la vera musica"
Conferenza del 19-4-1945
 
                                                                                                                                                                                                                                                                                               Indietro | Avanti